Comune di Cadoneghe

  • Home
  •  > Notizie
  •  > VENETO ADAPT E' IL "PROGETTO DEL MESE" SEGNALATO DAL MINISTERO DELL'AMBIENTE

VENETO ADAPT E' IL "PROGETTO DEL MESE" SEGNALATO DAL MINISTERO DELL'AMBIENTE

Un importante riconoscimento per Veneto ADAPT, il progetto che vede tra i suoi protagonisti l'Unione dei Comuni del Medio Brenta, che insieme agli altri partner (comuni, università e città metropolitana) ha sviluppato una serie di metodologie per mitigare l'impatto dei cambiamenti climatici nel nostro territorio:

Veneto Adapt

in agosto è stato dichiarato "progetto del mese" dal Ministero dell'Ambiente, entrando così a far parte della ristretta lista dei migliori progetti europei attivi in Italia nell'ambito del "Programma per l'ambiente e l'azione per il clima" (Life 2014-2020).

Il cambiamento climatico negli ultimi anni ha investito tutto il territorio Veneto con alluvioni, esondazioni, allagamenti, trombe d'aria e ondate di calore. Le aree più colpite sono state le province di Verona, Vicenza e Padova.

Veneto Adapt è nato per fronteggiare in maniera più efficace questi fenomeni, davanti ai quali il territorio si è mostrato finora impreparato, e vede coinvolti il Comune di Padova (capofila), l'Unione dei Comuni del Medio Brenta, la Città Metropolitana di Venezia, i comuni di Treviso e Vicenza, l'Università IUAV di Venezia, l'Associazione Coordinamento Agende 21 Locali Italiane e SOGESCA srl.

Nell'ambito del progetto, l'Unione dei Comuni del Medio Brenta sta implementando il Sistema Informativo Territoriale per i comuni di Cadoneghe, Curtarolo e Vigodarzere, con l'adeguamento del Piano delle acque e dei Piani per la protezione civile e l'integrazione dei dati relativi alla valutazione di "Rischi e Vulnerabilità", nonché delle informazioni utili per l'amministrazione e per il pubblico.

"Siamo orgogliosi di questo riconoscimento da parte del Ministero - dichiara il sindaco di Cadoneghe Marco Schiesaro - per un progetto che ha visto i nostri tecnici impegnati in prima linea, insieme agli altri partner, nel difficile compito di trovare soluzioni innovative al problema dei cambiamenti climatici, con l'ambizione di fare del nostro territorio un esempio da imitare nel resto d'Europa. L'attuale percorso di scioglimento dell'Unione non avrà effetti sulla prosecuzione di Veneto Adapt, che verrà accompagnato fino alla sua naturale scadenza."