Comune di Cadoneghe

  • Home
  •  > Notizie
  •  > TORNA LA MUSICA CLASSICA IN VILLA DA PONTE LA XVII EDIZIONE DEI VENERDI’ MUSICALI DAL 4 AL 18 OTTOBRE

TORNA LA MUSICA CLASSICA IN VILLA DA PONTE LA XVII EDIZIONE DEI VENERDI’ MUSICALI DAL 4 AL 18 OTTOBRE

La tradizionale rassegna di musica da camera dei Venerd́ Musicali, arrivata alla sua diciassettesima edizione, si terrà come sempre nella settecentesca Villa da Ponte-Vergerio a Cadoneghe (Padova) da venerd́ 4 a venerd́ 18 ottobre 2019.

Venerd́ musicali
Tutti i concerti saranno preceduti da un prologo a cura del Liceo Musicale "C. Marchesi" e della Scuola di Musica "Cecchetto" di Cadoneghe.
Al termine sarà offerta al pubblico una degustazione dei vini della Cantina Ardenghi.
 
Informazioni e prenotazioni
Tel. 320.3139435 -  www.venerdimusicali.it
Inizio concerti ore 21.00
INGRESSO SINGOLO CONCERTO
Intero: euro 8,00 - Ridotto (soci Pro Loco e under 26): euro 6,00

ABBONAMENTO TRE CONCERTI - POSTO RISERVATO
Intero: euro 22,00 - Ridotto (soci Pro Loco e under 26): euro 16,00
 
Vi aspettiamo

Pro Loco Cadoneghe

Prima serata

La XVII edizione sarà inaugurata venerdì 4 ottobre 2019 alle ore 21 dal duo composto da Paolo Zampini al flauto e Primo Oliva al pianoforte, che eseguiranno musiche di Morricone, Mancini e Bolling. Paolo Zampini è dal 1985 il flautista del grande maestro Ennio Morricone. Il duo si è formato nel 2002 all'interno del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, dove entrambi erano Docenti del proprio strumento. Da allora hanno tenuto oltre 500 concerti in tutta Italia, spaziando tra ogni genere musicale: Pop, Blues, Musica Contemporanea.

Seconda serata

venerdì 11 ottobre, proporrà il concerto di Chiara Volpato Redi al violino e Giacomo Dalla Libera al pianofrote. Alla giovanissima violinista padovana, già vincitrice di numerosi concorsi, è stata attribuita la borsa di studio "Stefano Geron", giunta alla terza edizione, dopo quelle assegnate a Luca Giovannini e Davide Scarabottolo. Saranno eseguiti alcuni tra i brani più emozionanti del repertorio per violino solo e per duo violino e pianoforte. L'allegro assai della Sonata Op. 30 n. 3 di L. van Beethoven, la Zingaresca di P. De Sarasate, di J. Alard (1815-1888) la Fantasia su "La Traviata", il Capriccio n. 16 per violino solo di Paganini, il Recitativo e Scherzo di Kreisler e infine due danze Ungheresi, la 1 e la 5, di J. Brahms.

Ultima serata

L'appuntamento conclusivo della rassegna, in programma venerdì 18 ottobre, sarà con il duo Maclé, formato da Sabrina Dente e Annamaria Garibaldi. Il programma comprende alcuni capolavori per pianoforte a quattro mani: le Danze Ungheresi di J. Brahms, brani di Rachmaninov e la Rapsodia in Blu di Gershwin. Il nome Maclé indica cristalli della stessa specie aventi orientamento differente, cristalli geminati a forma di stella e "macchie". L'idea è quella di rappresentare la versatilità delle due interpreti, sulla base delle specifiche sensibilità artistiche, capace di produrre una fusione sonora e interpretativa.

Tutti i concerti saranno preceduti da un prologo a cura del Liceo Musicale "C. Marchesi" e della Scuola di Musica "Cecchetto" di Cadoneghe. Al termine sarà offerta al pubblico una degustazione dei vini della Cantina Ardenghi.

 
 

Documenti allegati: